Lunghezza 6 km
Livello difficoltà E - media
Dislivello +86 / -86 m
Tempo percorrenza 3 h (soste incluse)
Fondo stradale sentieri boschivi


Querceti di Quasano: Alta Murgia

Immersi nella natura selvaggia fatta di pascoli rocciosi e folti boschi di querce estesi a perdita d’occhio, autoctoni residui di un’antica copertura di vegetazione spontanea molto più vasta di quella attuale, luogo di studio botanico su alcune rare specie di orchidee spontanee.

Si parte da Quasano, alle porte del Parco Nazionale Alta Murgia, frazione di Toritto (BA), nata come posta della transumanza, crebbe intorno alla Masseria del Barone diventando prima un insediamento rurale e poi dal novecento un noto luogo di villeggiatura.

Dopo aver salutato il monumentale Albero della Bugia, ci addentreremo nel querceto di Bosco di Quasano, camminando lungo suggestivi sentieri ombreggiati, animati dai campanacci delle vacche podoliche allo stato brado, raggiungeremo il punto panoramico dal quale potremo ammirare il Mar Adriatico e la dorata Lamadenza: caratterizzata dalla presenza sul pendio di un antico jazzo ed il suo mungituro tra distese di graminacee, poco più a monte la plurisecolare Quercia della Gloria, e sul fondo della lama carsica, una cisterna per la raccolta dell'acqua piovana circondata da ferule, oggi importante habitat umido per anfibi e libellule, considerati bioindicatori ecologici.

In questo tipico luogo dell'antica pastorizia transumante, colorato dal giallo delle ferule, si ha subito la sensazione di ripercorrere i passi della gente che qualche secolo addietro viveva questi posti, dove non mancano grandi mammiferi selvatici, tra i quali il cinghiale, svariati uccelli rapaci, rettili meno comuni, come il ramarro e la vipera, e le tipiche piante alimurgiche ed erbe aromatiche delle Murge.

A fine escursione, ci sarà modo di osservare i caratteristici Lamioni di Toritto con i loro tetti spioventi e di assaporare la Mandorla di Toritto, un prodotto tipico locale, inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.


EQUIPAGGIAMENTO:

🥾 Scarpe da trekking

🎒 Zaino da trekking, abbigliamento comodo per camminare, indumenti di ricambio, felpa, giacca a vento impermeabile, cappello.

💧 Borraccia con acqua a sufficienza

🍱 Pranzo al sacco e telo.

Cosa poter aggiungere e come regolare e caricare lo zaino

  • 🚖 Servizio transfer disponibile

ESCURSIONE GUIDATA: 10 € a persona

Opzionale: degustazione Mandorla di Toritto, pernottamento in masseria agriturismo.