DOM 09/06 | Cascate San Fele e Monte dello Squadro: Vulture | Basilicata

Terra di acque, santi e briganti!

 

Un'escursione nel Parco Regionale del Vulture, all'ombra ed al fresco immersi nei boschi lungo antiche mulattiere che costeggiano i torrenti tra cascate d'acqua, mulini e gualchiere.

Un luogo incontaminato e paradisiaco con le sue acque cosi gelide da mozzare il fiato, habitat di svariate specie di anfibi, rettili, libellule e lepidotteri.

 

Qui dove il torrente Bradano sgorga dall'Appennino lucano in località matise di San Fele (PZ), confluisce nella fiumara di Atella e poi nel fiume Ofanto e Mare Adriatico. Attraversando il territorio del comune di San Fele il torrente è costretto ad effettuare dei particolari salti di quota, dando origini alle numerose e caratteristiche Cascate di San Fele.

Dal Passo delle Crocelle a 1134 m. inizieremo la nostra discesa lungo una carrareccia con vista panoramica sui monti Vulture, Santa Croce, Pierno ed ai piedi la sua badia, immersi in un paesaggio montano-pastorale caratterizzato dal suono dei campanacci delle vacche al pascolo.

Dopo una breve pausa nell'area pic nic Pozzo di Nitti, ci addentreremo nel Bosco Monte dello Squadro, una fitta ed oscura faggeta, ricca di neviere, testimonianze dell'attività dell'uomo nei secoli scorsi, prati di aglio orsino e di sorgenti d’acqua che improvvisamente, scesi di quota, lasciano spazio ad un imponente castagneto ceduo, custode di biodiversità, fino a giungere alla fontana Acquafredda, la quale raccoglie le acque dell'omonimo torrente che insieme al Bradanello generano il suggestivo laghetto delle cascate Le gemelle.

 

Una delle cascate più note prende il nome da “U uattenniere”, la trasposizione dialettale di ”gualchiera”, macchina utilizzata in antichi opifici, costruiti a ridosso delle cascate proprio per sfruttare la forza dell’acqua che cadendo su pale di legno mettevano in movimento dei magli (martelli) che battevano la lana tessuta.

 

Completeremo così il percorso che collega le varie cascate per poi arrivare al centro storico di San Fele:

Un bellissimo borgo medievale nella Valle di Vitalba, posto tra le pendici del Monte Castello (937 m s.l.m) e del Monte Torretta (1026 m s.l.m.), noto oltre per la presenza delle cascate anche per la nascita di San Giustino de Jacobis e per la presenza di uno dei più antichi e misteriosi santuari della Basilicata: Santa Maria di Pierno.

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO LINEARE:

Lunghezza: 8 km

Livello difficoltà: E - media

Dislivello: + 406 m / - 701 m

Tempo di percorrenza: 5 ore a/r (soste incluse)

Fondo stradale: mulattiere, sentieri boschivi.

  

⌚ APPUNTAMENTO A SAN FELE (PZ) ALLE ORE 09:30, E TRASFERIMENTO CON BUS NAVETTA DAL LUOGO DI RITROVO AL PUNTO DI PARTENZA

> Numero massimo di partecipanti: 15

 

COSA PORTARE:   

> Scarpe da trekking.

> Zaino da trekking, abbigliamento comodo per camminare, indumenti di ricambio, felpa, giacca a vento impermeabile, telo, cappello, binocolo.

> Borraccia con acqua a sufficienza.

> Pranzo al sacco.

Cosa poter aggiungere e come regolare e caricare lo zaino

 

Durante il cammino si parla con i compagni o semplicemente si ascolta la natura. Importante seguire la guida e l'andatura senza avanzare o fermarsi.

 

Info:

✆ WhatsApp numero: 3493669187

 

!!! Fotografie e riprese video:

Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa. La partecipazione all’escursione sottintende il nullaosta alla pubblicazione del suddetto materiale.

 

✓ L'organizzazione si riserva di modificare il percorso o rinviare l'escursione comunicandolo 24 ore prima dell'evento. Nell'ultimo caso è previsto il rimborso della quota di partecipazione.

 

Organizzazione a cura di:

Alessandro Sileno - guida ambientale escursionistica LAGAP

PRENOTA L'ESCURSIONE ONLINE CON PAYPAL

20,00 €

  • ancora posti disponibili

ALTRI METODI DI PRENOTAZIONE

Per completare la prenotazione va versata (entro venerdì 07/06) la quota individuale di € 20,00 (Under 18: € 10) tramite:

  • BONIFICO BANCARIO 

IBAN: DE04100110012627586667;  (BIC: NTSBDEB1XXX)

Intestato a: Alessandro Sileno

Causale: Prenotazione escursione guidata Viandanti del Sud del 9 giugno

Cancellazione gratuita fino a 24 ore prima

Inviaci i tuoi dati e allega la ricevuta di bonifico tramite questo modulo ⤵