Zona umida di Trinitapoli e Cava Cafiero | Puglia 28/11

Una camminata lungo la salina più grande d'Italia e una delle più vaste d'Europa, dove un tempo si trovava una grande laguna costiera, il lago Salpi

A seguito probabilmente di periodici allagamenti di acqua marina nei terreni retrodunali l'evaporazione formava estese incrostazioni di sale.

Fu questo che con ogni probabilità suscitò l'interesse dell'uomo per questo luogo nel corso dei secoli. 

L'area vide insediamenti già nel periodo neolitico e in seguito, con la fondazione della città di Salpi, vi si succedettero i Greci e i Romani.

Questi ultimi utilizzarono Salpi, nel frattempo rinominata Salapia, con la vicina Siponto anche da punto di imbarco per i cereali prodotti nel Tavoliere. 

Partiremo da Trinitapoli (BT) per raggiungere il Parco Baden Powell, da li alcuni sterrati ci condurranno ai campi di carciofo e poi lungo l'enorme serie di vasche, dove incontreremo due torrette in legno per l'avvistamento di numerosissime specie di uccelli migratori e stanziali, fra i quali gli splendidi fenicotteri rosa, facilmente avvistabili mentre si levano in volo oppure intenti col loro becco adunco a dragare i fondali in cerca di cibo, prevalentemente artemia salina, "causa" del loro caratteristico colore rosato.

Percorrendo una strada brecciata tra praterie di salicornia torneremo in paese in tempo per spostarci in auto e raggiungere Cava Cafiero:

alla scoperta  di questa cava dismessa alla fine degli anni ’70 e situata in agro di San Ferdinando di Puglia (BT), a poche centinaia di metri dal fiume Ofanto.

Sarà anche l'occasione per partecipare ad un percorso enogastronomico � organizzato in questo luogo che dopo decenni di abbandono, in seguito all’acquisizione dell’area da parte del Comune di San Ferdinando di Puglia nel 2006, sono stati posti in essere diversi progetti di recupero, riqualificazione e rinaturalizzazione dell’intera area, che è stata in tal modo sottratta al destino di discarica abusiva. 

L’area di cava, per la sua valenza naturalistica, oggi rientra nel Sito di Importanza Comunitaria (SIC) “Valle Ofanto-Lago Capaciotti” e nella zona 1 del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO AD ANELLO:

Lunghezza: 7 km

Livello difficoltà: E - bassa

Dislivello: + 44 m / - 44 m

Tempo di percorrenza: 3 ore a/r (soste incluse)

Fondo stradale: sterrati, strade brecciate

 

 ::::::::Informazioni utili:::::::: 

 

⌚ APPUNTAMENTO A TRINITAPOLI (BT) ALLE ORE 08:30

> Numero massimo di partecipanti: 20

 

COSA PORTARE:   

> Scarpe da trekking.

> Zaino da trekking, abbigliamento comodo per camminare, indumenti di ricambio, felpa, giacca a vento/antipioggia, telo, cappello.

> Borraccia con acqua a sufficienza.

> Pranzo a sacco.

Cosa poter aggiungere e come regolare e caricare lo zaino

 

Durante il cammino si parla con i compagni o semplicemente si ascolta la natura. Importante seguire la guida e l'andatura senza avanzare o fermarsi.

 

Info:

✆ WhatsApp numero: 3493669187

 

!!! Fotografie e riprese video:

Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa. La partecipazione all’escursione sottintende il nullaosta alla pubblicazione del suddetto materiale.

 

✓ L'organizzazione si riserva di modificare il percorso o rinviare l'escursione comunicandolo 24 ore prima dell'evento.

 

Organizzazione a cura di:

Alessandro Sileno - guida ambientale escursionistica LAGAP

 

⚠️ Al fine di tutelare tutti i partecipanti, nell'intento di collaborare al contenimento del Covid 19, secondo quanto indicato dal DPCM 4.3.2020 e successivi, è fatto esplicito divieto – sotto la propria personale responsabilità - di iscrizione all'escursione: 

1. a chiunque manifesti sintomi influenzali anche modesti o temperatura corporea superiore a 37,5 C° 

2. a chiunque sia transitato in aree interdette identificate dal suddetto decreto e da successive deliberazioni per il contenimento dell'epidemia; 

3. a chiunque sia rientrato da Paesi esteri da meno di 14 giorni; 

4. a chiunque sia stato comandato di isolamento cautelativo perché positivo al Covid-19; 

5. a chiunque sappia di essere entrato in contatto da meno di 14 giorni con persone di cui ai punti 2 – 3 – 4. 

Partecipando all'escursione si dichiara dunque in modo esplicito e legalmente vincolante di non trovarsi in alcuna delle situazioni sopra descritte e di osservare, e far osservare ai minori accompagnati, tutte le disposizioni sul distanziamento sociale e sull'uso dei DPI impartite dalla Guida.

PRENOTA L'ESCURSIONE ONLINE CON PAYPAL

10,00 €

  • ancora posti disponibili

ALTRI METODI DI PRENOTAZIONE

Per completare la prenotazione va versata (entro venerdì 26/11) la quota individuale di € 10,00 (Under 18: € 5) tramite:

  • BONIFICO BANCARIO 

IBAN: DE04100110012627586667;  (BIC: NTSBDEB1XXX)

Intestato a: Alessandro Sileno

Causale: Prenotazione escursione guidata Viandanti del Sud del 28 novembre

 

Inviaci i tuoi dati e allega la ricevuta di bonifico tramite questo modulo ⤵